DA RE MIND CINQUE PROPOSTE PER IL RILANCIO DEL MATTONE TRICOLORE di Teresa Campo Remind 5 Aprile 2020

DA RE MIND CINQUE PROPOSTE PER IL RILANCIO DEL MATTONE TRICOLORE di Teresa Campo

7 marzo 2020

Far ripartire cantieri, grandi e piccoli, con nuova finanza utilizzando deroghe normative da introdurre in via straordinaria modello Ponte di Morandi. E’ questa la posizione condivisa tra il premier Giuseppe Conte e Re Mind.
Quest’ultima ha individuato alcuni filoni per il rilancio dell’economia.
“Abbiamo elaborato 5 misure urgenti per una reale crescita economica del Paese Italia e la messa in sicurezza di coste, immobili e relativi impianti, che già da prima della recente crisi sanitaria dimostrava stime di crescita minime ”ha spiegato Paolo Crisafi Presidente di Re Mind Filiera Immobiliare.
“In tale contesto” ha proseguito Crisafi “possibili e necessarie deroghe normative da introdurre in via straordinaria per ragioni emergenziali e contingenti modello ponte Morandi che dovrebbe diventare un modello per l’Italia. Con interventi normativi che prevedano l’accesso allo strumento SIIQ da parte dei REITS esteri e l’introduzione dei Fondi Immobiliari aperti ci saranno poi i capitali per investire in Italia già dal 2020”.
Anche il premier Giuseppe Conte ha trattato alcuni dei punti principali evidenziati da Re Mind “Appronteremo un piano straordinario di opere pubbliche e private, grandi, medie e piccole. Dobbiamo immettere nuova finanza nell’economia e realizzare infrastrutture e le cose che servono. Per alcuni investimenti valuteremo la possibilità di applicare il modello del ponte Morandi”.